Consumo di carne pdf

Il tempo utilizzato per la carne di solito esiste in senso culinario e crea una definizione del conglomerato tissutale da cui è importante il tessuto muscolare, derivato dalla macellazione o dalla selvaggina. La maggior parte delle persone nel continente europeo considera la carne come uno dei principali fattori negli alimenti che arricchisce la propria dieta quotidiana con proteine, mentre i grossisti di carne sono responsabili della fornitura ai clienti di prodotti animali. & nbsp; La carne come ingrediente nel cibo umano è in circolazione fin dalla preistoria, quando il consumo di proteine ​​animali si dimostrerebbe un modo economico per fornire al corpo grandi quantità di energia. Probabilmente il passaggio al mantenimento della carne avvenne nella stagione della glaciazione, quando era più difficile acquistare cibo vegetale e mangiare carne da bevande essenziali per la sopravvivenza.

L'attività dei grossisti di carne è talvolta boicottata da vari movimenti vegetariani, le cui persone hanno prodotti a base di carne per lavoro non etico, come conseguenza dell'uccisione di organismi viventi. L'emergere del vegetarismo è stato causato dal feedback sulle apparenze umanitarie e sanitarie della produzione alimentare basate sul massacro di animali da macello, in particolare animali prodotti in condizioni di allevamento industriale. L'esistenza del vegetarismo in qualche modo minaccia l'esistenza di un magazzino di carne, perché è la stessa cosa che promuove una dieta senza carne. Bene, il vegetarianismo è la scelta dell'esclusione deliberata e deliberata dalla dieta quotidiana della carne nel pesce e nei frutti di mare.

Il veganismo è il ramo più efficace del vegetarianismo, che conta di evitare tutti i prodotti di origine animale, o non solo la carne, ma anche uova, latte e latticini. Esiste un sistema di vita attuale associato a determinati movimenti denominazionali, perché il vegetarismo stesso si è sviluppato nel II millennio a.C. sulla piazza del subcontinente indiano, dove era strettamente religioso. I vegetariani europei apparvero solo nel VI secolo a.C. e i pitagorici sono considerati gli iniziatori della pratica di una dieta senza carne. Nonostante molte ragioni salutari e amichevoli per il vegetarismo, alcune persone mangiano ancora carne per le stesse ragioni dell'era glaciale. Fino a quando non saranno sviluppate controparti rispettose degli animali dei prodotti proteici animali, il consumo di carne continuerà ad essere standard e i grossisti di carne continueranno a trattare con un gran numero di clienti per molto tempo a venire.